29/04/2019

CINQUE COSE DA SAPERE SULLE MOSCHE

È Primavera inoltrata e le mosche sono tornate a ronzare dappertutto. Scopriamo insieme alcune caratteristiche di quest’insetto tanto fastidioso quanto particolare!

LE ALI

Le mosche fanno parte della famiglia dei Ditteri (Diptera), cioè insetti a due ali. In realtà di ali le mosche ne hanno 4, ma solo due vengono utilizzate per volare. Le restanti due, invece, le aiutano a regolare il volo, informandole sulla posizione del loro corpo mentre stanno volando.

GLI OCCHI

Le mosche presentano due grandi occhi ai lati del capo, di colore rossastro. Sono composti da una miriade di minuscoli elementi chiamati ommatidi, che utilizzano per vedere le immagini.  Si stima che le mosche elaborano le immagini con una velocità pari a sette volte quella dell’uomo. In pratica è come se vedessero al rallentatore ed è per questo motivo che sono così difficili da catturare: percepiscono subito i nostri movimenti, volando via prima di essere prese.

Le mosche hanno sul capo ulteriori tre occhi, più semplici, noti come ocelli. Tali occhi non percepiscono immagini, ma solo le variazioni di luce. Grazie a loro le mosche riescono sempre ad individuare la posizione del Sole, anche quando è nuvoloso, riuscendo ad orientarsi perfettamente durante il volo.

LE ZAMPE

Come assaggiano il cibo le mosche? Con le zampe! Eh già perché sulle loro zampe hanno recettori sensibili ad alcune sostanze, come gli zuccheri. Dunque le mosche camminano sul cibo, lo assaggiano, se ne nutrono e poi si sfregano le zampe per pulire i recettori e recepire meglio le prossime “degustazioni”.

LA PROBOSCIDE

La proboscide delle mosche è molto difficile da individuare: si tratta di un piccolissimo tubicino retrattile alla cui estremità si nota una specie di ventosa, il labellum. Altro non è che una vera e propria spugna, attraverso la vengono ingerite le sostanze nutritive. In caso di bisogno dalla proboscide fuoriesce qualche goccia di saliva, per ammorbidire i cibi solidi. Risultato? Non ce ne accorgiamo, ma spesso mangiamo cibi sui quali le mosche si sono posate prima e hanno poi lasciato la loro saliva!

DIFFUSIONE

Le mosche sono tra gli insetti più diffusi al mondo. In media ce ne sono circa 17 milioni ogni essere umano ed in totale esistono almeno un milione di specie diverse!