Derattizzazione da Rattus Rattus

Interventi e campagne di derattizzazione contro il Rattus rattus (Ratto dei tetti)

Descrizione infestante

Derattizzazione contro il Rattus rattus (Ratto dei tetti)

Note generali sul Rattus rattus (Ratto dei tetti o Ratto nero)

Identificazione

Classe: Mammalia

Ordine: Rodentia

Famiglia: Muridae

Specie: Rattus rattus Linnaeus, 1758

Rattus Rattus

Il corpo raggiunge la lunghezza di 15-24 cm e la coda di 17-28 cm. Il peso è variabile fra i 130 e 280 grammi. Ha una mantello di color grigio nerastro, anche se può manifestare sfumature molto differenti a seconda degli individui. Più piccolo e meno massiccio del Rattus norvegicus, ha il muso appuntito e le orecchie sono lunghe, sottili e trasparenti. Gli escrementi sono affusolati lunghi 9-12 mm e leggermente curvati.

Biologia

Morfologicamente simile al Ratto delle chiaviche. Mammifero sinantropo, infesta gli ambienti ricchi di alimenti. Ottimo arrampicatore, predilige le parti alte degli edifici insediandosi in tetti, sottotetti e solai. Allo stato selvatico si riscontra sugli alberi, come cipressi, palme, pini, siepi, etc, dai quali può passare alle abitazioni. Costruisce le tane con qualsiasi tipo di materiale morbido, mentre allo stadio selvatico lo compongono con detriti vegetali e foglie secche.

È spiccatamente neofobo, ed ha abitudini prevalentemente notturne. Se rinviene alimenti nuovi nell’ambiente, trascorrono diversi giorni prima che se ne nutra. Il raggio di azione varia fra i 15 e 200 m.

Vive 2-3 anni. La maturità sessuale viene raggiunta a 12-16 settimane di età. La riproduzione è continua nelle popolazioni commensali e si possono avere 3-5 parti all’anno, mentre nelle colonie selvatiche la stagione riproduttiva va da maggio a settembre. Dopo 3 settimane di gestazione nascono 5-10 piccoli.

Danni

R. rattus nelle popolazioni commensali è da considerarsi onnivoro anche se ha una spiccata predilezione granivora. Necessita di 20-40 grammi di cibo giornaliero. Causa notevoli danni distruggendo le derrate e contaminandole con peli escrementi e urine. Può trasmettere un gran numero di malattie e trasportare altri artropodi ectoparassiti; si ritiene che la peste (Yersinia pestis) si sia diffusa in Europa con l’arrivo del Ratto nero nelle navi dei crociati.

Come intervenire

Come controllare ed eliminare il Rattus rattus

Uso di esche ratticide

La derattizzazione contro il Rattus rattus viene realizzata soprattutto mediante l’uso di esche ratticide.

La MD Disinfestazioni, non essendo produttrice dei formulati che utilizza, si avvale della migliore produzione nazionale ed anche estera per assicurare al cliente la migliore efficacia dei propri servizi.

Tali esche sono protette in appositi contenitori (erogatori di esca o dispensers) per evitare che possano essere ingerite da bambini o animali domestici o, ancora, da altri animali non target, non oggetto della derattizzazione. Anche se questo dovesse accadere, poichè le esche sono calcolate in rapporto al sangue contenuto nell’organismo degli animali da sopprimere, occorrerebbe che una persona ingerisse forti quantità di ratticida perché risultassero letali. Tuttavia, i contenitori, oltretutto imposti dalle recenti normative, hanno lo scopo di evitare qualsiasi contatto con le persone e gli animali domestici.

Erogatore di esche

Gli operatori della MD Disinfestazioni, periodicamente controlleranno l’evolversi dell’infestazione attraverso i consumi di esche ed il rilevamento di altre tracce, quali peli o deiezioni, sì da apportare eventualmente tutte le modifiche necessarie perchè la campagna antimurina produca risultati ottimali.

Le esche ratticide sono disponibili anche in pellets e pellets paraffinato perché risultino resistenti all’acqua.

Trappole meccaniche, collanti ed “esche virtuali”

In alcuni casi, potrà essere necessario fare ricorso a trappole meccaniche o collanti per evitare la presenza nell’ambiente di qualsiasi tipo di veleno (mense, centri di cottura, industrie alimentari, etc.).

In questi ambienti il monitoraggio potrà avvenire, oltre che con trappole meccaniche e collanti, anche con l’uso di “esche virtuali“, ovvero esche che non contengono veleno e che servono solo per accertarsi dell’eventuale presenza di roditori.

La MD Disinfestazioni è costantemente impegnata nella ricerca di sempre più nuove e valide soluzioni per essere al fianco dei clienti alle prese con la lotta contro il Rattus rattus.

Ultrasuoni

I ratti hanno un udito acuto e posso agevolmente rilevare i rumori. Essi possono essere spaventati da dispositivi che producono rumori, come gli ultrasuoni, ma ben presto si abituano ad essi. In commercio vi sono molti dispositivi  che producono suoni ad alta frequenza ma quasi nessuna ricerca esiste sui loro effetti, in particolare sul Rattus rattus. Questi dispositivi devono essere considerati con grande scetticismo, perché nessuna ricerca ne dimostra l’efficacia.

Repellenti

In commercio vi sono anche repellenti pubblicizzati per essere efficaci nel tenere lontani il Rattus rattus. Tuttavia l’efficacia di tali prodotti non è affatto dimostrata.

Inoltre, non vi sono specifici repellenti regolarmente registrati per il controllo del Ratto nero.

Consigli utili

Consigli utili

La prevenzione per difendersi dal Rattus rattus può realizzarsi attraverso i seguenti punti:

  • Prestare molta attenzione alle zone del tetto ed assicurarsi che tutti gli accessi siano chiusi. Collegare o sigillare tutte le aperture superiori a 1,3 cm di diametro con cemento, lana d’acciaio o poliuretano espanso. Si tenga conto che il Rattus rattus ha maggiore capacità di arrampicarsi rispetto al Rattus norvegicus.
  • Eliminare la vegetazione sugli edifici (edera ed altre piante rampicanti)
  • Eliminare i rami degli alberi a contatto con gli edifici
  • Evitare di lasciare cibo ed acqua, pulendo accuratamente gli ambienti.
  • Conservare il cibo destinato agli animali domestici in contenitori sigillati.

Quanto costa?

Quanto costa la derattizzazione da Rattus rattus?

Spesso si ha timore di chiamare un’azienda di disinfestazione perché si teme che i costi siano elevati e non sostenibili.  Si tratta di una convinzione errata, dal momento che la spesa per un intervento è assolutamente accessibile ad ogni famiglia o azienda. Un sopralluogo gratuito ci permetterà di stabilire un prezzo che siamo certi potrà essere tranquillamente affrontato.

zero tempo
di attesa

prezzo
bloccato

intervento
garantito

sopralluoghi ed interventi
immediati

il preventivo fatto dal
tecnico non subirà
variazioni per alcun motivo

al termine di ogni
trattamento sarà rilasciata
una garanzia di assistenza
da 3 a 12 mesi